novembre 2014


UNA BATTAGLIA A DIFESA DELL’AMBIENTE PROPRIO NEI LUOGHI OVE E’ NATA LA CROCE ROSSA

5114129Una richiesta d’AIUTO, arriva proprio dal Parco Monumentale di San Martino della Battaglia (frazione di Desenzano del Garda)

Qui HENRY chi-siamo_storiaDUNANT seguì NAPOLEONE III°, impegnato nella guerra franco-austriaca, tra le battaglie della Pianura Padana ed è proprio in questi luoghi che gli venne l’idea di fondare la CROCE ROSSA.

La battaglia di San Martino, fu uno degli scontri che composero la battaglia del 24 giugno 1859, meglio conosciuta come “battaglia di Solferino e San Martino“, con la quale si conclusero le attività belliche della seconda Guerra d’ Indipendenza.

Nella giornata che aveva visto contrapporsi ferocemente l’armata sarda all’VIII Corpo d’armata austriaco, quest’ultimo ebbe 2.536 uomini fuori combattimento (tra morti, feriti, dispersi o prigionieri), mentre i sardi accusarono la perdita di 5.572 uomini fra morti e feriti.

bici

DSC_0211Ma ora è proprio il Parco Monumentale ad aver bisogno d’aiuto…l’ AMBIENTE è in PERICOLO poichè per l’Amministrazione Comunale di ROSA LESO (PD), sembra proprio che la zona sia ZONA FRANCA:  rifiuti abbandonati ovunque, da mesi e mesi la zona non è vigilata e la sporcizia è sotto gli occhi di tutti

140709_IC_Rifiutirosa-leso 

 

 

 

 

 

Annunci

mille anni sei giorniUn’ altro inutile scempio di Pini Marittimi nella Capitale del Garda

maffi assessore

Solo pochi mesi fa  l’Amministrazione Comunale di Desenzano d/G., aveva abbattuto numerosi (e sanissimi) Pini Marittimi SUL LUNGOLAGO, in loc. Maratona, abbattuti inutilmente per far posto a nuovi posti auto ed ad un’inutile ennesima rotonda 

2.ceppo Pino maratona1. taglio pini maratonaOra ne ha abbattuto altri (sanissimi) nel parcheggio adiacente al Comune:  il parcheggio Bagatta

Un altro INUTILE SCEMPIO che va ad aggiungersi ad un lungo elenco di “incapacità gestionali” dell’Ass. all’ambiente ed Ecologia MAURIZIO MAFFI, che dalla “disastrosa organizzazione” della raccolta differenziata, alle problematiche igienico-sanitarie, per la presenza di numerosi TOPI in Città, alla critica situazione in cui versa il Parco Locale d’Interesse Sovracomunale (PLIS)….e molto altro. Le lamentele dei Cittadini sul suo operato sono infinite 

foto durante il tagli dei Pini   dopo il taglio dei Pini

 

 

 

(in foto: parcheggio Bagatta, prima e dopo)

 Il Sindaco ROSA LESO, difende l’operato di MAFFI.  

Questi interventi sul BENE PUBBLICO e sul PATRIMONIO AMBIENTALE delle nostra Città sono invece INDIFENDIBILI e andrebbero fermati al più presto.  Da qui la mia richiesta di DIMISSIONI IMMEDIATE. (clicca qui)

 

Wanted-sign

 Desenzano rifà il trucco a via Sant’ Angela Merici, ma l’intervento fa discutere: IL PORFIDO VECCHIO E’ SPARITO!

A Desenzano, non si parla d’altro; l’ Amministrazione Comunaleanziché risparmiare e rifare le singole zona prestigiatore“ammalorate” della strada che porta in Comune, ha deciso di rifare completamente l’intero manto stradale in porfido, spendendo la bellezza di €. 60.000,00

I lavori prevedevano la sostituzione del porfido esistente, di cm. 6 x 8 con dei “sanpietrini” più grandi di cm. 8 X 10

Più che ad un trucco però, assomiglia tanto ad una MAGIA perchè i “vecchi” cubetti di porfido che avrebbere potuto essere ripuliti e riutilizzati, SONO SCOMPARSI

 

 

leso1Un cattivo esempio di gestione dei soldi pubblici viene dalla Capitale del Garda ove l’amministrazione di ROSA LESO, a guida PD,  non bada a spese buttando via anche ciò che si può riutilizzare

Un buon Sindaco dovrebbe eseguire il mandato con la diligenza del buon padre di famiglia ed invece…IMG_125432375858251

Povera Desenzano