Rino Polloni, 57 anni, nato a Desenzano del Garda ove risiede e lavora tutt’ora come geometra.

Ritiene che il GARDA sia uno dei più bei posti al mondo e sia da salvaguardare.  Amante degli animali e della natura.

Ha l’hobby della politica e ritiene che la stessa dev’essere “a disposizione dei cittadini, soprattutto dei più deboli”.

Inizia l’attività lavorativa, come operaio, presso una ditta di trasporti di Castiglione delle Stiviere ed a ventidue anni, la passione per i viaggi e per l’avventura, lo portano a conseguire la patente D-E iniziando a viaggiare per tutta l’Italia, come camionista.  Per dodici anni guida i cosiddetti T.I.R. (Transport International Routiers) viaggiando, cinque giorni su sette della settimana, attraverso quasi tutti i territori europei.

Ha, da sempre, un sogno: visitare e conoscere l’AFRICA. 

Lo realizza viaggiando, in MOTO e in SOLITARIO, per tutto il nord e centro Africa, vivendo a stretto contatto, con le popolazioni locali.

Ha attraversato moltissime volte il deserto del SAHARA percorrendo con i Tuareg, per una serie di circostanze fortuite, alcune piste sconosciute ai normali turisti.  Lo ritiene, il posto più affascinante del mondo.

Ritiene anche, che nei paesi più poveri, sopravvivano ancora quei principi e quei valori che da noi si stanno perdendo, come il rispetto per gli anziani e il ricordo delle nostre tradizioni.

Gli eventi della vita lo portano poi a cambiare lavoro e, l’esperienza fatta in Europa e la “poca stima” dei popoli europei nei nostri confronti, lo stimolano ad impegnarsi politicamente per cercare di cambiare ciò che, nel nostro paese, non funziona.  Nel 1991, s’iscrive infatti a quello che ritiene essere l’unico partito che voglia CAMBIARE “il sistema” politico italiano ed il modo di far politica sul nostro territorio: la LEGA NORD.

Nel 1996  idea  il concorso di “Miss Padania” ne registra il marchio alla camera di commercio di Brescia a nome e per conto della segreteria provinciale Lega Nord di Brescia (clicca qui).
Nel 1998, contribusce all’organizzazione della prima selezione del concorso, in “prima assoluta”, al Genux di Lonato (Bs).

Dal ’96 al ’98, è il Segretario della locale sezione della Lega Nord e, negli anni successivi, con la partecipazione dei militanti di zona, apre 3 nuove sezioni: Padenghe, Pozzolengo e Salò.

Alle elezioni amministrative del ’98 è il candidato Sindaco, per la lista Lega Nord, a Desenzano: 3023 preferenze (20%).

Nelle elezioni “comunali” del  2002, in proporzione ai voti di lista, è il Consigliere Comunale più votato a Desenzano:  402 preferenze personali, su 1.081 voti di lista L.N.

Anche nelle elezioni del 2007, a Desenzano, su 255 candidati alla carica di  Consigliere Comunale, è stato il più votato, in assoluto.

Dal 1998 ad oggi, ricopre il ruolo di Capogruppo Consigliare della Lega Nord, a Desenzano.

8 Risposte to “Chi sono”

  1. bruna Says:

    è anche il mio sogno l’Africa…
    sei pieno di novità per me, ma sai che la cosa che ti rimprovero è la tua appartenenza alla Lega…
    ciao

    1. nicolo cerni Says:

      non si capisce il rimprovero, chi ha 60 anni come me e ha visto il marciume di tutti i partiti sprofondare l Italia dove e’ adesso, ride di questi commenti, la LEGA e’ fondamentalmente pulita e popolare; io ero nel partito liberale, 200 anni di selezione e guardiamo dove e’ finito, affossato da un farmacista ladro, Di Lorenzo, e una direzione presuntuosa e lontana dalla gente, viva la Lega !!!! a morte i benpensanti come Lei gentile ma ignorante signora

  2. Mimmo Says:

    Grande Rino! Mi sono collegato in ritardo, ma mi sto gustando il tuo blog. Per fortuna esistono ancora leghisti come te


  3. […] esalta infatti i suoi meriti da organizzatore del primo concorso di bellezza a marchio leghista. Ma quasi tace l’esperienza da geometra che gli è valsa i contratti nelle strutture sanitarie lombard…. Questa l’accusa lanciata dal consigliere regionale del Pd Giovanni Pavesi, che in […]

  4. Facis Says:

    Nel paese dei balocchi, un’altro splendido esempio di buon governo. Dopo il decerebrato Trota e l’igienista lap dancer Minetti, la competenza torna a sedersi sulla sedia giusta. Il camionista, fondatore dell’autorevole e internazionalmente riconosciuto concorso di Miss Padania, diventa dirigente ASL.

    Che bel paese il Bel Paese dove tutti fanno i ric..chi..oni col c_u_l_o degli altri.

  5. mauro Says:

    caro polloni impara a vivere perché sei un gran maleducato!
    fatti un esame di coscienza e capirai.

  6. carolina Says:

    io non voglio rispondere voglio solo farvi presente che recandomi a Sirmione per firmare i referendum sulla FORNERO (quella delle cipolle) erano finiti i moduli e non sapevano dove reperirli e mi riferivano di chiedere a voi.

  7. dino Says:

    Ho la mia bella età – perfetta- 69 – e qui mi fermo. Ne ho viste di cotte e di crude, credo però che unici valori rimasti in Italia siano quelli dei : più furbi, infiltrati, falsi invalidi, e perché NO’ dipendenti statali, tutti. Tanto anche se non fanno un c..o nessuno li licenzia e portano sempre a casa il loro stipendio SICURO. Ora assumiamo ancora qualche migliaia di insegnanti, cosi almeno sono altre migliaia di voti a SX assicurati.
    Ma io dico: MATTEO RENZI SVEGLIATI, già che fai il prepotente e vuoi sempre decidere tutto tu, TE LA DO’ IO LA DRITTA PER INTROITARE UNA MONTAGNA DI EURO. ” METTI UNA TASSA SUI ROMPI COGL.ONI E VEDI QUANTI SOLDI FAI.(tu pure, di certo pagheresti molto) è una grandissima idea sarebbe un peccato non sfruttarla.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...