novembre 2013


pontremolilunigiana

POVERA ITALIA:

UNA TERRA E UN MARE DI PERFORAZIONI

DOPO giorni e giorni di pioggia intensa, ecco che incominciano le scosse di Terremoto (nella foto piccola in alto a dx, gli epicentri dei terremoti in provincia di Massa Carrara -Lunigiana)

E’ CHIARO che l’acqua piovana va poi nel sottosuolo e riempie i vuoti…mica la puoi fermare. Di conseguenza poi, si muovono le falde

Basta una breve ricerca dal sito della Direzione generale per le risorse minerarie ed energetiche  del Ministero dello Sviluppo Economico, per vedere quante e quali aree, sia in terra che nel sottosuolo marino, siano interessate alla ricerca e produzione di IDROCARBURI,  STOCCAGGIO di GAS Naturale ed altro:  Permessi di ricerca di idrocarburi, in terraferma (clicca qui)  o nel sottosuolo marino (clicca qui)

Concessioni di coltivazione in terrafermaTitoli esclusivi che consentono le attività di coltivazione (sviluppo e produzione) di un giacimento di idrocarburi liquidi e gassosi (clicca qui) 

recanatimonte conero (nella foto piccola in alto a dx, gli epicentri dei terremoti in provincia di Ancona – Monte Conero)

Ma vediamo i Proventi delle royalties applicate alle produzioni idrocarburi degli anni 2010, 2011 e 2012: Gettito Royalties anno 2012 (clicca qui)

Versamenti effettuati

Operatori Per produzioni
Anno 2011 (€)
Per produzioni
Anno 2010 (€)
Totale gettito
Anno 2012 (€)
1. Eni 187.418.272,89 10.046.665,38 197.464.938,27
2. Shell Italia E&P 106.711.201,74 791.661,31 107.502.863,05
3. Ionica Gas 9.543.087,05 2.096.829,10 11.639.916,15
4. Edison 7.350.106,13 1.167.211,23 8.517.317,36
5. Adriatica Idrocarburi 3.930.760,15 814.855,96 4.745.616,11
6. Eni Mediterranea Idrocarburi 1.376.632,02 0,00 1.376.632,02
7. Gas Plus Italiana 1.133.139,53 0,00 1.133.139,53
8. Padana Energia 923.838,83 0,00 923.838,83
9. Ligestra 198.571,98 0,00 198.571,98
10. Northsun Italia 51.830,61 0,00 51.830,61
11. Po Valley Operation PTY 27.938,90 0,00 27.938,90
Totale 318.665.379,83 14.917.222,98 333.582.602,81

Destinatari del gettito

Destinatari Per produzioni
Anno 2011 (€)
Per produzioni
Anno 2010 (€)
Totale gettito
Anno 2012 (€)
1. Stato 44.428.798,78 12.277.426,79 56.706.225,57
2. Regioni 167.911.388,86 2.639.796,19 170.551.185,05
3. Comuni 27.371.915,68 0,00 27.371.915,68
4. Fondo riduzione prezzo carburanti 78.953.276,51 0,00 78.953.276,51
Totale 318.665.379,83 14.917.222,98 333.582.602,81

danni

Quanti sono stati invece, i danni provocati dai terremoti?

Considerando il costo dei danni provocati da terremoti, frane e alluvioni dal 2010 al 2012 è di 20,5 miliardi di euro, considerando i 13,3 miliardi quantificati per il terremoto in Emilia Romagna.

Il costo complessivo dei danni provocati in Italia da simili calamità dal 1944 a oggi è pari a 242,5 miliardi di euro, circa 3,5 miliardi all’anno.

Il 75% del totale, 181 miliardi, riguarda i terremoti, il restante 25%, 61,5 miliardi, è da addebitare al dissesto idrogeologico (clicca qui)

Nel 1954, in relazione ai terremoti in Val Padana  del 15/16 maggio 1951, gli studiosi dell’Istituto di Geofisica scrivevano che ….(clicca qui)

ing-1954

Annunci

foto (64)

MA QUANTO VIENE VERSATO DI IRPEF, A ROMA, DAI CONTRIBUENTI? 

Prendiamo ad esempio UN SOLO Comune: i dati certi del Ministero dell’Economia e delle Finanze, per ora, sono quelli del 2010 e per quel che riguarda Desenzano del Garda, sono stati versati la bellezza di €. 411.272.898,00  (Quattrocento undici Milioni di euro)

QUANTO RITORNA DA ROMA, ai desenzanesi ?   Solo €. 1.645.091,59 (Un milione e seicento quarantacinque mila euro)dati irpef 2010 Desenzano del Garda

L’imposta sul reddito delle persone fisiche, abbreviata con l’acronimo IRPEF, è un’imposta diretta, personale, progressiva e generale, in vigore nella Repubblica italiana   (clicca qui)

La Provincia di Brescia ha 206 Comuni, con 1.247.192 residenti (clicca qui)

La Lombardia ha 1.547 comuni, con 9.847.717 abitanti, distribuiti in 12 province,  si posiziona prima in Italia per popolazione

La Lombardia è maglia rosa per il gettito Irpef:  la regione fornisce da sola quasi il 23% del gettito Irpef complessivo con un contributo pro capite di 2940 euro per abitante.

 A cimentarsi nella mappatura della capacità fiscale è il Centro Studi Sintesi di Mestre (Venezia) sulla base delle dichiarazioni dei redditi 2002 fornite dal Ministero dell’Interno. Seguono la Lombardia, ma distanziate con percentuali vicine al 10% Lazio, Veneto ed Emilia-Romagna. Quest’ultima si distingue per un Irpef pro capite di 2.689 euro, insieme alla Valle d’Aosta (2.487 euro) e al Lazio (2.479 euro).
gallina-padanaDiversamente, Puglia, Sicilia, Campania e Basilicata evidenziano una contribuzione media inferiore ai 1.200 euro per abitante, con la Calabria che chiude la graduatoria con appena 981 euro pro capite (clicca qui)

Si stima che essa fornisca circa un terzo del gettito fiscale per lo Stato.  Infatti nel 2009, a fronte di entrate tributarie pari a 433,37 miliardi di euro, 184,89 miliardi di euro erano derivati dall’IRPEF

Se un solo Comune, come Desenzano d/G., versa 411 Milioni e lo Stato ne ritorna solo UNO...   

BRESCIA, versa 3 Miliardi e MILANO, ben 27 Miliardi di euro.  Chissà quanto viene versato dai Contribuenti LOMBARDI e quanto ritorna da Roma ?

foto (65)foto (66)