Shop-4UN NO SECCO
, quello del Sindaco ROSA LESO (a sx), alla richiesta della Fondazione EMA.Pesciolinorosso

L’amministrazione a guida PD, ha negato l’autorizzazione per posizionare un gazebo/banchetto di mt.6,00  in piazza a Desenzano del Garda, per la presentazione del libro ” LASCIAMI VOLARE ” per una raccolta fondi della Fondazione che si occupa del disagio giovanile….motivo: “concomitanza con altre manifestazioni” (i banchetti del formaggio) rosa leso

 

 

 

dinego.comunediDesenzanoLASCIAMI VOLARE è il libro del Pesciolinorosso per abbattere il muro tra genitori e figli.

Emanuele ha scelto di volare a soli 16 anni. Dopo una festa con degli amici più grandi che gli fanno provare “lo sballo “, alle 2 di notte si avvicina al fiume Chiese a 100 metri da casa ed improvvisamente si tuffa. Ritroveranno il suo corpo solo 10 ore dopo. Ma la sua morte dopo aver provocato un immenso dolore, ha generato la nascita del Pesciolinorosso, una Fondazione che si occupa di aiutare i giovani e che in pochi mesi ha quasi 50.000 amici sulla pagina Facebook (FONDAZIONE EMA.PESCIOLINOROSSO)

Ma i desenzanesi, dopo aver appreso la notizia messa su Facebook da VIVA Desenzano  si sono ribellati e, dopo aver censurato il comportamento del “loro” Sindaco, hanno invitato GIAMPIETRO GHIDINI, Presidente della Fondazione EMA.pesciolinorosso (e papà di Emanuele) a  venire in Piazza Malvezzi, su SUOLO PRIVATO per l’identico motivo per cui gli era stato negato il suolo pubblico!

Il papà di Emanuele sarà perciò in piazza Malvezzi SABATO 12 LUGLIO:
– dalle 16.00 alle 19.00 presso la Libreria Feltrinelli dove potrà firmare, a chi lo desideri, la dedica sul libroGianpietro Ghidini LASCIAMI VOLARE;
– dalle 21.00 alle 22.00 per parlare del Pesciolinorosso e di Emanuele

Come Consigliere Comunale di Desenzano del Garda, ho voluto un incontro con Gianpietro Ghidini, per porgere le scuse a nome di tutta la Nostra Comunità per il comportamento del SINDACO, prendendone le distanze e come genitore, con la speranza di dare un mano a questa nobile causa poichè la Fondazione EMA si occupa del disagio giovanile e di tante altre bellissime iniziative.

Vi pregherei però di leggere anche quanto scritto dal papà di Emanuele su Facebook in VIVA Desenzano   (clicca qui: la comunicazione di Giampietro Ghidini)

SABATO 12 LUGLIOpiazza Malvezzi a Desenzano d/G.