DESENZANO:  sei richiedenti asilo al Borgo Machetto, resort con piscina e campo da golf


Borgo M.

Ai sei giovani maschi africani non sembrava vero: una piscina con campo da golf, all’insegna del relax

La struttura scelta per loro dalla Prefettura di Brescia, il Borgo Machetto, ha il prato tagliato all’inglese, bracieri accesi sulla terrazza con vista sul campo da golf e spesso è frequentato da belle turiste che giocano a golf e si rilassano in piscina (clicca qui)

Piscina a sfioro, campo da golf a sei buche, mobili eleganti e ristorante alla carta, il Borgo Machetto è un resort quattro stelle lusso di Desenzano del Garda ed i sei richiedenti asilo spediti venerdì a Borgo Machetto dalla Prefettura di Brescia di certo non si lamentano ed avranno pensato che fosse un sogno


DSC_0018-2Oggi, in prossimità della struttura che ospita i profughi, come LEGA NORD ed assieme a Fratelli d’Italia e la lista Desenzano Civica – Comune Amico si è effettuato un presidio, con apposita conferenza stampa, per protestare contro questo tipo di “accoglienza” che, più che altro sembra una speculazione alle spalle di chi veramente scappa dalla guerra. 

A Borgo Machetto (in foto le camere che si affacciano sul campo da golf) sono ospitati sei ragazzi africani di circa vent’anni: due Nigeriani, due Congolesi e due Ghanesi 

Perchè la quasi totalità di queste persone che arrivano sul nostro territorio vengono definiti PROFUGHI anche se nei loro paesi non c’è la guerra?   SONO stati fatti i CONTROLLI SANITARI

CHE PRIMA SI AIUTINO GLI ITALIANI IN DIFFICOLTA’  

Striscione

Annunci