Sant'Angela Merici

LA SACRA IMMAGINE DELLA PATRONA,

COLORATA DI GIALLO E ROSSO

A DESENZANO d/G. per l’anniversario della PATRONA della Città  (Sant’ Angela Merici Desenzano del Garda, 21 marzo 1474 – Brescia, 27 gennaio 1540) qualche “bontempone” ha pensato, nei giorni antecedenti alla festa, di colorare la STATUA con luci GIALLOROSSO 

statua

 

 

 

 

 

 

 

Il 27 gennaio, la CHIESA CATTOLICA, celebra in tutto il mondo, luogo della visione
SANT’ANGELA MERICI
, colei che diede vita alla Compagnia delle dame di Sant’Orsola (le Orsoline, sinonimo di “insegnanti”) poichè, per modestia, non volle fosse chiamata con il suo nome ed i pellegrini provengono da TUTTO il mondo per visitare i luoghi che diedero le origini a Sant’Angela Merici.

La Santa nacque il 21 marzo 1474 a Desenzano del Garda (in foto a dx, la casa in loc.Grezze), ma per la festa della Patrona della Città

Fu proclamata santa da Papa Pio VII il 24 maggio 1807;   nel 1861 Papa Pio IX ne estese il culto a tutta la Chiesa Cattolica, che la celebra il 27 gennaio. 

Ed è proprio nei giorni antecedenti all’anniversario che è stato fatto un gesto che per qualcuno risulta OFFENSIVO: colorare con delle luci GIALLOROSSO, l’immagine della Patrona è certamente una SCELTA DI PESSIMO GUSTO!

Anche su FACEBOOK i commenti negativi sono numerosi: (clicca VIVA DESENZANO)

A BREVE VERRA’ PUBBLICATO IL NOME DI CHI HA COMPIUTO

QUESTA ENNESIMA ASSURDITA’ (ed anche quello di chi l’ abbia autorizzato)

Piazza Malvezzi