A ROMA VOGLIONO VENDERE I SANPIETRINI

A DESENZANO INVECE PAGANO LE IMPRESE PER FARLI BUTTARE VIA

marino romaI sampietrini hanno un mercato fiorente, sia italiano sia internazionale. Li daremo alle imprese, sono un valore”.

È questa l’idea di Maurizio Pucci, nuovo Assessore ai Lavori Pubblici di Roma, pensosamente espressa in un’intervista al Corriere della Sera. “I sampietrini se non sono utili sono pericolosi, per automobilisti scooteristi e pedoni, per tutti: vanno sostituiti con l’asfalto, almeno in tutte le strade dove passa l’autobus”, sanpietriniaggiunge l’assessore.

Che poi spiega: “La sutura tra un sampietrino e l’altro produce polvere che crea inquinamento, danneggia i monumenti.

” Ci voleva una mente imprenditoriale per rivelarci che i sanpietrini non solo hanno un costo anche di installazione, ma anche un valore di vendita su un mercato che l’abile assessore Pucci deve di certo aver già individuato (clicca qui)

rosa-leso
A DESENZANO d/G. invece, l’Amministrazione Comunale di ROSA LESO (sempre del Partito Democratico come il collega di Roma), ha pagato un impresa per buttare i sanpietrini in discarica