desenzano poveravignettaUNA MORIA DI NEGOZI E ATTIVITA’ nel Centro Storico della Capitale del Garda ma  l’Amministrazione Comunale sembra non accorgersene e cancella una serie di eventi e manifestazioni “storiche” che tradizionalmente, attirano migliaia e migliaia di turisti e visitatori a Desenzano come i fuochi d’artificio della festa di ferragosto o come la rievocazione storica della battaglia di Solferino e San Martino no fuochi

CALA IL SIPARIO SULLA NOTTE
D’INCANTO”
 (clicca qui) 

no Rievocazione-2009-460x250SAN MARTINO PERDE LA BATTAGLIA, TAGLIATI I FONDI ALLA RIEVOCAZIONE” (clicca qui)


La motivazione per questi “TAGLI”
 è sempre stata la stessa: per motivi economici ed esigenze di bilancio” ma 2013, con  la TASSA DI SOGGIORNO, pagata dai turisti, il Comune ha incassato più di 423.000 Euro 
Nel 2013 infatti, il Consiglio Comunale con 11 voti favorevoli (solo quelli della maggioranza di SINISTRA), nonostante la legge non imponesse l’obbligo, ma la sola facoltà,   con la delibera n. 118 del 17/12/2012 VOTA di istituire un NUOVO TRIBUTO, nella Capitale del Garda, l’IMPOSTA DI SOGGIORNO (clicca qui)

vignettaEcco chi l’ha voluta e votata:  1) il Sindaco ROSA LESO;  per il Gruppo Consiliare del PARTITO DEMOCRATICO2) Silvia Colasanti, 3) Paola Avigo, 4) Andrea Angelo Palmerini, 5) Maria Vittoria Papa, 6) Massimo Rocca, 7) Lorenzo Rossi, 8) Stefano Terzi, 9) Guglielmo Tosadori;  per il Gruppo Consiliare ARIA NUOVA PER DESENZANO: 10) Catuscia Giovannone, 11) Francesco Bertagna.

 

MA  DOVE SONO FINITI  TUTTI QUESTI  SOLDI  “PIOVUTI DAL CIELO”  CHE, PER LEGGE, fare-soldiDEVONO ESSERE  RE-INVESTITI A FAVORE DEL TURISMO?

Il testo di legge è estremamente chiaro su come debba essere utilizzato il gettito dell’Imposta di soggiorno, poiché l’art. 4, comma 1 del D.Lgs. 14 marzo 2011 n. 23 precisa che:     il gettito è destinato a finanziare interventi in materia di turismo, interventi di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali locali, nonché dei relativi servizi pubblici locali”    (e NON per finanziare Opere Pubbliche)

Ed invece…ecco “l’escamotage” inventato dalla Giunta LESO:   nel 2013 sono stati incassati, dall’Imposta di Soggiorno, un totale di425.043,96  ma, anzichè
destinarli a finanziare ciò che è previsto per legge, di questi, ben  200.000.00 Euro sono stati messi a bilancio come “AVANZO DI AMMINISTRAZIONE“….e poi 
sono stati utilizzati per finanziare un’Opera Pubblica prevista nel 2014, come “La passeggiata a lago Maratona-Spiaggia d’Oro” 

schede interventi pag.2A quanto sembra c’è stato anche il “beneplacido” della “Commissione per l’applicazione dell’imposta di soggiorno” composta dai rappresentanti delle Associazioni di categoria:

Margherita Facchini (in rappresentanza dell’Associazione Faita per i campeggi);  Lucia Cerini  (in rappresentanza di A.B.A per gli alberghi); Marco Polettini  (in rappresentanza di Assohotel per gli alberghi);  Cristina Bordignon (in rappresentanza dell’Unione Provinciale Agricoltori per gli agriturismi);  Renato Ortelli  (in rappresentanza della Coldiretti per gli agriturismi)

MA COME MAI IN COMMISSIONE NON C’E’  NEMMENO UN RAPPRESENTANTE DEI NEGOZIANTI Ealberto sordi DELLE ATTIVITA’ DEL CENTRO STORICO?

In centro sono sempre di più i negozi e le attività che CHIUDONO ed anche le discutibili scelte dell’Amministrazione Comunale di certo non aiutano a sopravvivere ma sembra vadano a favorire i vicini Centri Commerciali; prima hanno messo TUTTI i parcheggi a PAGAMENTO e poi hanno CANCELLATO tutte le più importanti manifestazioni turistiche.... i soldi ci sono, ma vengono “dirottati”  su altre cose anzichè finanziare il TURISMO!

La TASSA DI SOGGIORNO?…UN INSULTO all’ospitalità!  I nostri ospiti, le nostre imprese, NON la meritano!