bacheca alpiniNon era mai successo, ma alla fine l’amministrazione di sinistra, a Desenzano del Garda, purtroppo ci è riuscita.

“OLTRAGGIOSO TRATTAMENTO E PROFONDA INDIGNAZIONE”

Con una lettera affissa nella bacheca della centralissima Piazza Garibaldi, il Capogruppo dell’ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI della Città, ha espresso nei confronti del Sindaco ROSA LESO Leso

PROFONDA INDIGNAZIONE per l’oltraggioso trattamento riservato al loro monumento ed ai tanti Soci che, senza clamore e pubblicità, dedicano gratuitamente tempo ed energie alle loro iniziative, nel solco dello spirito alpino (ricordiamo che i morti aiutano i vivi), preso atto dell’impossibilità di un corretto e soprattutto dignitoso svolgimento della manifestazione, poiché sono stati obbligati a rinviare a data successiva, la programmata (e già autorizzata) festa del tesseramento per i giorni 14 e 15 dicembre 2013 

Casette piazza Garibaldi

Per le festività Natalizie infatti, l’Amministrazione desenzanese, ha pensato bene di autorizzare il posizionamento di numerose casette di legno (con la vendita di prodotti alimentari delle regioni del sud Italia), sulla pavimentazione pregiata, attorno alla fontana di Piazza Garibaldi, proprio davanti al monumento degli Alpini (in foto sotto, il monumento con l’aquila) e sui pochi parcheggi disponibilimonumento

Così in un colpo solo hanno scontentato tutti: commercianti, genitori degli alunni delle adiacenti scuole, clienti delle attività della zona e proprio gli Alpini ai quali era stata rilasciata l’autorizzazione per la festa del tesseramento che si svolgeva, da 80 anni, sempre alla stessa data.

La manifestazione, purtroppo, è stata spostata a data da destinarsi… a breve vedremo la risposta del sindaco LESO, alla mia interrogazione (clicca interr)

lett. in bacheca Alpini (2)

Annunci