ipad apple

CHE COSA NE FANNO? A COSA GLI SERVONO? A DESENZANO, in questi tempi di crisi, si discute della spesa fatta dalla Giunta LESO.

Sei nuovi IPAD della APPLE, di ultima generazione in uso esclusivo al Sindaco Rosa Leso ed a tutti i suoi Assessori, che si vanno ad aggiungere ai telefoni cellulari “comunali” (tranne il sindaco e l’assessore al Bilancio che utilizzano i propri cellulari) e relativi abbonamenti, tutto a spese degli ignari Cittadini

desenzano è più povera

Da tempo a Desenzano , cercano di ostacolare in ogni modo l’accesso agli atti ai Consiglieri che cercano di esercitare i propri diritti, controllando anche le spese dell’Amministrazione Comunale, ma alla fine le cose, si sa, vengono a galla.

anziano

La denominazione  dell’oggetto  d’acquisto (DOTAZIONI INFORMATICHE) inserito nella Determina Dirigenziale n.224 del 6 agosto 2012,  sembra un futile tentativo di camuffamento delle apparecchiature acquistate, poichè invece sono stati acquistati n° 6  IPAD, di marca APPLE, ad uso esclusivo del Sindaco e degli Assessori Comunali, spendendo €. 503,36 cadauno.

LESO RosaBERTONI RodolfoMAFFI MaurizioSOCCINI AntonellaRIGHETTI ValentinoX-20120625124349390  

Da sinistra: il Sindaco ROSA LESO, il Vice Sindaco RODOLFO BERTONI, l’ass. MAURIZIO MAFFI, l’ass. ANTONELLA SOCCINI, l’ass. VALENTINO RIGHETTI e l’ass.  MAURIZIO TIRA

Ritengo che spendere €. 3020,16 dei Cittadini,  in un grave momento di difficoltà economiche per i lavoratori, per le famiglie, per gli anziani e per tutta la Comunità anzianadesenzanese,  per l’acquisto di “apparecchiature tecnologiche” che hanno poco a che fare, con le esigenze amministrative odierne,  sia un vero spreco di denaro pubblico

Gli IPAD, NON SONO DI CERTO INDISPENSABILI, nè per un Sindaco nè per un assessore, visto che da tempo la posta elettronica può essere “ricevuta/scaricata” anche dal telefono cellulare

Mi chiedo però, se l’acquisto sia conforme alle procedure previste dal Dl 95/2012, poichè il comma 3, ha evidenziato l’obbligatorietà per gli Enti locali, al ricorso alle convenzioni CONSIP, per questo ho presentato un’apposita interrogazione, portandola anche all’attenzione della PROCURA REGIONALE DELLA CORTE DEI CONTI    (clicca qui)

p1p2

Annunci