Fuochi Desenzano 110712Il “giallo” sulle cause della mancata realizzazione della “NOTTE D’INCANTO”, tradizionale appuntamento di ferragosto a Desenzano d/G., sembra destinato ad una svolta.

Il Sindaco ROSA LESO e l’Assessore alle Attività Produttive della Città, in lesouna lettera al Direttore del Giornale di Brescia, ne spiegano i motivi (clicca qui)

troppo lavoroSindaco ed Assessore citano anche una lettera con la quale, il Presidente dell’associazione AMICI DEL PORTO VECCHIO,, dichiarava l’indisponibilità a realizzare l’evento “adducendo presunte problematicità organizzative”  e mettono le mani avanti, precisando che: “Abbiamo tante cose come amministratori e cittadini di cui seriamente preoccuparsi ma, come si può immaginare, da parte di  qualcuno bisogna cogliere l’occasione per procurarsi una ribalta”, 

La Giunta ha ritenuto di destinare le risorse previste per l’evento e pari a €.vernice fresca20.000,00 a lavori di arredo urbano…, promuovendone un’immagine di sostanza e non di sola momentanea apparenza”…, che in termini pratici vuol dire: preferiamo verniciamo le panchine (immagine di sostanza) invece di fare i fuochi d’artificio (momentanea apparenza)

A nulla sono valse le lamentele del Presidente degli albergatori di Desenzano che parla di una decisione “unilaterale” dell’Amministrazione (senza il coinvolgimento dei rappresentanti delle attività turistico/commerciali)

Seppur con stime approssimative, l’evento della NOTTE D’INCANTO, attrae nel weekend di metà agosto, circa 20.000 presenze turistiche.

soldiSu Facebook, qualcuno ha invece fatto anche due conti sui mancati introiti: a fronte di un risparmio di 20.000 euro per il Comune, c’è stato invece un danno economico per gli esercenti stimato, in circa 425.000 euro (clicca qui)

 Che qualcuno spieghi alla LESO che gli amministratori dovrebbero sempre tener ben presente, che centinaia di Aziende ed Attività rischiano di propria iniziativa dando lavoro a persone che, a loro volta, mantengono famiglie.    Troppo facile scaricare le responsabilità ad altri, senza spiegarne i veri motivi… eccoli (clicca replica)

Annunci