download SCHERZO O REALTA’  ?    

SI PAGA DI PIU’ PER AVERE DI MENO !

Quando si tratta d’ imporre tasse è sempre realtà ma a Desenzano del Garda, per  i Cittadini residenti nel centro storico, a due passi dal lago, più che una presa in giro, sembra una discriminazione.

Saranno obbligati ad esporre SOLO alcune tipologie di rifiuto

  • Saranno obbligati ad utilizzare l’autovettura, per recarsi alle “isole ecologiche, distanti dal centro, per depositare la PLASTICA, il VEGETALE, l’ORGANICO ed altro 

Saranno obbligati ad esporre i rifiuti in orari “allucinanti”: dalle ore 24 alle ore 7.

Nella capitale del Garda, da quasi un anno amministrata dalla sinistra (PD+ lista civica), Sindaco ed assessoresta iniziando la raccolta dei rifiuti “porta a porta” anche nel centro storico ed ai residenti stanno arrivando a casa le lettere del Sindaco Rosa Leso (al centro della foto) e dell’Assessore all’Ecologia Maurizio Maffi  (in foto, a sx) per ricordare che dal prossimo 6 maggio inizierà il “porta a porta” anche nel centro storico.

porta moneteCon l’introduzione della nuova tassa sui rifiuti, la TARES , i Cittadini del centro di Desenzano, pagheranno di più,  per non avere un “Servizio” adeguato….perché?

clicca lett. Sindacoopuscolo.volantino informativo Comune

E’ quello che ho voluto sapere, presentando un’apposita interrogazione a risposta scritta (clicca interr.) tenendo ben presente che numerosi Cittadini residenti nel centro storico della Città, sono anziani e NON automuniti.

centro storico Desenzano d.G (3)Con l’introduzione della TARES in via Crocefisso ed in tutto il Centro Storico, pagheranno di più,  per avere un “Servizio” in meno; una vera DISCRIMINAZIONE

Annunci