UNA COLATA DI CEMENTO AL POSTO DELLA SPIAGGIA FELTRINELLI E DI UNA  PARTE DEL LAGO

Martedì 27 marzo, una data da ricordare; con la votazione più VERGOGNOSA della storia del Consiglio Comunale di Desenzano del Garda (che del Garda, non sa che farsene ed allora lo cementa), hanno deciso di cancellare un pezzo di storia.

Tre soli voti a favore: il Sindaco Anelli ed i due Consiglieri della LEGA NORD, Rino Polloni e Paolo Formentini;

10 contrari a mantenere la spiaggia e dunque favorevoli a creare, al suo posto, 34 metri a lago di cemento e porfido: ENRICO FROSI, GIANFRANCO MERICI, NICOLO’ MALINVERNI, SONIA D’ARCONTE, EMANUEL PIONA, GIOVANNI PAOLO MAIOLO, SERGIO CARRETTA,  MARIDA BENEDETTI (per il PdL), VALTER MESAR (lista Comune Amico), MASSIMO BERNARDINI (Gruppo Indipendente)

Astenuti i consiglieri del centrosinistra: ROSA LESO, RODOLFO BERTONI, MAURIZIO MAFFI, FIORENZO PIENAZZA E GIUSEPPE SAVASI.    L’assenza di due consiglieri del centrosinistra (guarda caso): MARIA VITTORIA PAPA e MAURIZIO TIRA, oltre a quella del consigliere del gruppo Indipendente PAOLO VALENTINO BARZIZA è stata determinante poichè se fossero stati presenti, l’opposizione, col voto favorevole del Sindaco Anelli, avrebbe avuto i numeri per salvare la spiaggia:  11 a 10 per l’opposizione, una vergognosa assenza “strategica”

Dunque la spiaggia verrà cancellata!   La notizia è stata subito ripresa dalla stampa locale, poichè a nulla è valsa la volontà di più di 2.000 residenti che avevano sottoscritto una petizione per salvare la spiaggia tanto cara ai desenzanesi (clicca qui) e (qui)

Proprio lì dove moltissimi desenzanesi hanno imparato a nuotare da bambini e dove, ancora oggi, si recano molte persone a prendere il sole e a fare il bagno. Ciò a reso vana la proposta del sottoscritto che il 28 settembre scorso aveva ottenuto i voti favorevoli a far eseguire una variante al progetto originario (clicca votazione)

La mia proposta di variante salva spiaggia, è stata bocciata senza una motivazione, speriamo che il 6/7 maggio, con le elezioni per il rinnovo dell’amministrazione, i desenzanesi se lo ricordino.

Annunci