Questa volta mi sono proprio stufato ed ho scritto al Sindaco di Desenzano una lettera di protesta!

Già che c’ero l’ho anche inviata ai principali motoclub della LombardiaBASTA! Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire (clicca lett. Protesta)

A Desenzano, chi si reca al lavoro in centro, con lo scooter, rischia 112 €. di multa perchè non ci sono posti ove parcheggiare scooters, moto e motorini e, per questo,  la sosta selvaggia è obbligatoria 

Da anni si prova a farlo capire alle amministrazioni comunali ma, sia a destra che a sinistra, fanno finta di non vedere il problema. Eppure basta poco…

Certi Sindaci capiscono solo le rivolte e solo l’educazione di chi usa le due ruote ha sino ad ora evitato di crear problemi a tutti. Già perchè ho scoperto che parcheggiare la moto in un posto auto NON è vietato; già NON è vietato perchè non c’è un’apposita ordinanza che lo vieta ed anche se ci fosse, sarebbe illegittima.

Ho trovato anche una Circolare del Ministero dei Trasporti che la dice lunga, in tal senso clicca circ. Min. Trasporti); ora se chiunque voglia parcheggiare il proprio motorino, lo scooter o la moto, succederebbe un pandemonio nella zona del centro storico:  Piazza Malvezzi, Piazza Cappelletti, Piazza Matteotti, lungolago C. Battisti, etc., perchè non ci sarebbero più posti auto liberi, soprattutto la domenica ed i festivi.

Proprio per questo anche gli organi d’informazione locali ne hanno dato ampio risalto(clicca qui)e (qui), perchè se parte la protesta, le conseguenze le pagherebbero (come sempre), gli ignari cittadini e questo perchè l’Amministrazione Comunale NON vuol “sentir ragioni” e le moto in centro NON le vuole, anche se risolverebbero molti problemi di spazio

 

Annunci