Cosa c’è di vero sul “Polo del Lusso” che dovrebbe sorgere a Desenzano del Garda, in località “Grezze” e che ha fatto tanto discutere nei giorni scorsi, i commercianti, gli albergatori ed i cittadini? Il dibattito si è aperto da tempo.

Quali sono i numeri e le cifre, che un simile “colosso” porterebbe nella nostra cittàQuanto cemento ci vorrebbe per costruirlo e quanta campagna andrebbe sacrificata? Quanto traffico porterebbe, sulle nostre strade già congestionate nei giorni festivi e nel periodo estivo?

Ma anche, quali opportunità? Quanti posti di lavoro? Quali sono i numeri e le cifre e chi deciderà se si farà, un simile intervento, a Desenzano?    Il Consiglio Comunale, con il proprio voto.


Per valutare i pro ed i contro però, si dovrebbero avere tutte le informazioni possibili…e il Sindaco non dovrebbe raccontare  “bugie” 

tantomeno all’intero Consiglio Comunale che è l’espressione di tutta la cittadinanza, sia di destra che di sinistra; l’appartenenza politica non c’entra  ed  è “obbligo morale” che i Consiglieri abbiano tutte le informazioni possibili, per votare al meglio, nell’interesse dell’intera Comunità.

Come si può fare, se è proprio il primo cittadino che “non ce la racconta” giusta?

Il 30 settembre scorso, il SINDACO Felice Anelli, in merito al Polo del Lusso, nel discutere una mozione in Consiglio che era stata presentata col chiaro intento di “dire NO” a nuovi Centri Commerciali a Desenzano, ha dichiarato:

“io spero di essere creduto, perché da tempo parliamo tanto di questo fantomatico Polo del Lusso, non so per quale motivo la stampa spesso lo riprenda, ma io devo ribadire con tutta la forza quello che ha detto Giardino. NON ABBIAMO NULLA, ABBIAMO SOLO UNA LETTERA di qualche mese fa, di diversi mesi ormai, dove mi si chiede se l’amministrazione comunale di Desenzano è interessata a questa iniziativa…..omississ…..io vi pregherei di crederci una volta per sempre, e quindi non so cosa rispondervi per convincervi che NON C’E’ VERAMENTE NULLA SUL FUOCO…..omississ……il protocollo è pubblico….cosa è stato protocollato. LA SOLITA LETTERINA, CHE POI SONO TRE RIGHE, Giardino, quattro…..”; 

Dopo una formale richiesta di accesso agli atti, al protocollo ho scoperto invece che, contrariamente a quanto aveva dichiarato il Sindaco, al protocollo non c’era “proprio una letterina, che poi sono tre righe ci ha detto”….ma una precisa richiesta di ben 33 pagine con tanto di planivolumetrici del previsto “FORUM” POLO INTEGRATO di Servizi Espositivi-Ricettivi, protocollato da una società il 16 marzo 2010, prot. n° 8494.

LA LETTERINA è composta da 36 pagine, complete di Planivolumetrico: La Società in questione, precisando che a seguito dell’approvazione del Documento Preliminare di Piano del P.G.T (delibera di Consiglio Comunale n° 61 del 13 luglio 2009) veniva depositata una “Richiesta di parere preliminare per il progetto THE LAKE – Luxury Experience Desenzano d/G.” (clicca richiesta)

il 13 luglio 2009 infatti, era stato approvato il Documento Preliminare di Piano del P.G.T. al cui interno era previsto il “FORUM” POLO INTEGRATO di Servizi Espositivi-Ricettivi, era infatti già stato deliberato in Consiglio (clicca Previsione FORUM), con voti favorevoli n° 12:(clicca votazione)

Felice Anelli (Sindaco), Gianfranco Merici, Marida Benedetti, Giovanni Paolo Maiolo, Emanuel Piona, Sergio Carretta, Sonia D’Arconte, Massimo Bernardini e Paolo Valentino Barziza (Forza Italia), Niccolò Malinverni (Alleanza Nazionale), Mario Corti (lista Comune Amico), Enrico Frosi (lista Coraggio per Cambiare).

Ho verificato che dai documenti protocollati in Comune, all’interno del “FORUM” POLO INTEGRATO, si prevede la realizzazione di edifici per complessivi 80.000 mq di Slp, distribuiti in varie funzioni, all’interno di un’area di 202.970 mq.

Le funzioni previste, all’interno del progetto saranno così suddivise e dimensionate:  Commerciale 25.000 mq. + Ricettivo =  Hotel 16.000 mq +  Luxury Mall e Maison = 12.000 mq + Direzionale = 4.600 mq. + Ristorazione = 4.500 mq. + Servizi/Spettacoli = 5.000 mq. + Convention 2.400 mq. + Intrattenimento 6.500 mq 

….ed il Sindaco Anelli, dopo sei mesi ha dichiarato al Consiglio che: “ Era la solita letterina, che poi saranno tre righe

Nel prossimo articolo pubblicherò perciò, il plani volumetrico protocollato dalla Società… ed un’iniziativa del sottoscritto

Annunci