Per pochi “intimi” è un’operazione che porterebbe nelle casse del Comune di Desenzano, 21 milioni di euro. I Consiglieri comunali di maggioranza, Enrico Frosi (lista civca: Coraggio per cambiare) e Giovanni Paolo Maiolo (Forza Italia) con un articolo riportato dal Giornale di Brescia (vedi articolo), spiegano il loro voto favorevole all’operazione che porterebbe nel nuovo PGT (Piano di Governo del Territorio) della nostra città un nuovo Centro Commerciale o, a dir loro, un Polo Fieristico che andrebbe ad occupare un’area di 200.000 metri quadrati, in località Grezze.

Il centro-sinistra, nel Consiglio Comunale del 30 settembre aveva presentato una mozione per dire NO, ad un nuovo centro commerciale alle Grezze; questo l’esito della votazione che ha “spaccato”, ancora una volta, la maggioranza:

n° 3  Consiglieri, hanno votato SI al “Polo de Lusso”: Enrico Frosi (lista civica: Coraggio per cambiare); Giovanni Paolo Maiolo e  Gianfranco Merici (Forza Italia).

n° 1  astenuto:  Marida Benedetti (Capogruppo di Forza Italia).

n° 17  Consiglieri hanno votato NO: il Sindaco, Felice Anelli (Indipendente);  Paolo Valentino Barziza, Emanuel Piona, Sergio Carretta, Sonia D’Arconte e Massimo Bernardini(Forza Italia); Valter Mesar (lista civica: Comune Amico);  Niccolò Malinverni (Alleanza Nazionale);  Fiorenzo Pienazza (già candidato Sindaco per il centro-sinistra);  Maria Vittoria Papa, Rodolfo Bertoni e Maurizio Maffi (Desenzano Democratica);  Rosa Leso, Maurizio Tira e Giuseppe Savasi (lista Pienazza); Rino Polloni e Paolo Formentini (Lega Nord).


Tante polemiche, tante preoccupazioni per i commercianti, tante assemblee pubbliche e poi, con una votazione, tutto è svanito come  una bolla di sapone….

Qualcosa però non torna… ma se la stragrande maggioranza dei Consiglieri Comunali ha votato contro al Mega Centro del Lusso e lo stesso Sindaco ha dichiarato a tutti che al protocollo del comune non era mai arrivata nessuna proposta seria, “solo una letterina” e poi…niente più;  nessun progetto è mai arrivato (clicca qui), perchè in tre hanno votato SI?

Forse c’è qualcosa che non capisco o che non sappiamo;  ma come fanno, FROSI e MAIOLO, ad essere così bene informati sul progetto e sull’importo dell’operazione? Perchè non lo hanno spiegato nella sede preposta, al momento della votazione e a tutto il Consiglio…?   Mah

Annunci